Pfas – Ginato: “Da Mondardo polemiche sterili. La Lega deve capire che bisogna lavorare insieme per il territorio”

Il deputato del Pd Federico Ginato replica alle parole di Antonio Mondardo sul tema Pfas, ribadendo il proprio impegno e rilanciando l’invito alla collaborazione tra gli enti. “Lasciano di stucco le accuse lanciate da Antonio Mondardo, in qualità di presidente di Arica o di segretario provinciale della Lega Nord. L’invito che faccio all’ex amministratore di Poste ed ex vicepresidente, nonché ex assessore all’ambiente, della Provincia – ruoli nei quali non ha lasciato certamente un ricordo indelebile per i grandi risultati raggiunti – è di spogliarsi delle casacche politiche perché, al di là delle battute, non è proprio il tempo delle sterili polemiche, né di giocare allo scaricabarile come purtroppo la Regione sta cercando di fare con il Governo che, con il sottosegretario Degani, ha semplicemente risposto. Se Mondardo e la Lega si sono sentiti offesi dispiace, ma, detto questo, abbiamo tutti un obiettivo comune, che è dare risposte ai cittadini e al territorio, ognuno per quanto di competenza. Senza polemica quindi, gli ricordo che l’interrogazione presentata alla Camera nell’autunno 2013, poco dopo la mia elezione e poco dopo che l’allarme era stata lanciato, porta la mia firma. E gli ricordo che in questi anni ho incontrato rappresentanti dei gestori, sul cui operato non ho mai avuto nulla da ridire, e i sindaci, ad esempio quelli dell’Area Berica, l’ultima volta solo venerdì scorso. Gli ricordo ancora che è stata mia la richiesta per interessare al tema la Commissione d’inchiesta parlamentare sugli ecoreati”.

“Ritengo però davvero poco utile metterci a fare l’elenco delle cose fatte – conclude Ginato – perché oggi più che mai sono importanti le cose da fare. Per cui se Mondardo vuole un confronto, sono più che disponibile, purché lo si faccia non con la casacca politica ma con la responsabilità di chi vuole trovare soluzioni a questo disastro ambientale”.

 

Share This Post