Sulla grave situazione della LOVATO GAS di VICENZA. “BLOCCARE I LICENZIAMENTI !”

IL PARTITO DEMOCRATICO DI VICENZA, riunitosi in data odierna nella sede provinciale del Partito, manifesta grande preoccupazione rispetto alla gravissima situazione della LOVATO GAS, consistente nella minaccia di chiusura della fabbrica che insiste in Città ove ha sede,  con  il licenziamento delle lavoratrici e dei lavoratori;.   “attualmente la LOVATO GAS occupa 110 persone che resterebbero senza lavoro per delocalizzare la produzione in Polonia, India e Iran”

Si apprende che la LOVATO GAS intende chiudere l’azienda nel 2017,  nonostante l’attivo di 1,2 Milioni di euro.

 

RISULTA altresì, che la LOVATO GAS ha sempre chiuso, negli ultimi anni, i bilanci con sensibili utili e che non ha risentito di alcun effetto negativo della crisi economica, considerato che, nel 2016, avrebbe fatto anche un prestito di 3 milioni di euro al Gruppo Landi Renzo di cui fa parte, e ridotto il costo del personale di 500.000 euro, grazie all’aumento di efficienza e produttività, in virtù del positivo apporto quantitativo qualitativo delle lavoratrici e dei lavoratori;

 

CONSIDERATO che, l’unica causa dei licenziamenti è la dichiarata intenzione di spostare la produzione in Polonia, Iran e India, si  propone e impegna il  PARTITO DEMOCRATICO a ogni livello, a partire dalla Giunta municipale, ad esprimere la massima pressione sul Gruppo Landi Renzo e sull’Associazione Industriali di Vicenza, a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori in ogni sede, in particolare, verso quella auspicata presso il Ministero dello Sviluppo Economico, affinché:

 

  1. a)  si scongiurino i licenziamenti delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati in LOVATO GAS a Vicenza;
  2. b)  si adottino tutte le possibili vie e azioni atte a evitare a Vicenza la perdita di una importante produzione ad alta tecnologia, per tutelare l’occupazione delle lavoratrici e dei lavoratori e la serenità delle famiglie.

 

Approvato all’Unanimità

 

Vicenza 27 Settembre 2017

Share This Post