Candidati e date congressi

Caro iscritto,

dal 10 al 26 novembre è ufficialmente aperto il Congresso del Partito Democratico della provincia di Vicenza. Sarà l’occasione per rinnovare gli organi del Partito Democratico provinciale quali: il Segretario, l’Assemblea, la Direzione e l’Esecutivo. Contestualmente verranno rinnovate anche le Segreterie e i direttivi di circolo. Ti invitiamo a partecipare attivamente a questa fase esprimendo il tuo voto agli incontri congressuali che i circoli hanno fissato. Di seguito ti inviamo le presentazioni generali dei candidati alla segreteria provinciale e  ti anticipiamo le date dei congressi, sarà cura dei segretari di circolo formalizzare gli inviti speficando i luoghi degli incontri.

 

Veronica Cecconato

49 anni, mamma di tre figli. Abito a Montecchio Maggiore dove svolgo la mia attività lavorativa. Imprenditrice nei servizi prima infanzia, gestisco quattro strutture di asili nido dal 2000. Ho ricoperto ruolo di segretaria di circolo dal 2011 al 2015. Dal dicembre 2015 sono segretaria provinciale del PD vicentino. Consapevole delle difficoltà e dell’impegno che ci è voluto, mi sono impegnata con costanza, entusiasmo e determinazione.

Molto si è fatto, ma tanto resta ancora da fare. Se ne avrò l’opportunità, il mio prossimo mandato sarà ancora di più caratterizzato da: PASSIONE – per allargare il nostro campo di azione e includere, invece di escludere. IMPEGNO – che intendo mantenere senza altri fini al di fuori di quello di fare Casa Comune delle idee che ci contraddistinguono. ORGANIZZAZIONE – Abbiamo un’organizzazione straordinaria nel nostro partito che altri non hanno, e va valorizzata. PARTECIPAZIONE – Ritornare al valore della partecipazione politica come l’impegno di tornare a interpretare questo ruolo con responsabilità per contribuire la discussione, in modo unitario, pur nel confronto dialettico interno. RISPOSTE – per essere capaci di prendere decisioni coraggiose e coerenti con il nostro “sentire” più profondo, che rappresentano le radici del nostro partito: come il lavoro, la solidarietà, l’inclusione, la riduzione delle diseguaglianze, la salvaguardia del nostro territorio, la difesa dei più deboli ed emarginati. COERENZA – Non sempre ci sono risposte facili, e soluzioni di comodo che pensiamo facciano guadagnare voti: invece ci allontanano dal nostro elettorato. RAPPRESENTANZA – Il Partito deve essere perciò “CERNIERA” di coordinamento per tutte le tante persone che lavorano nel territorio con mansioni dirigenziali o decisionali. UNITARIETA’ – Possiamo vincere le prossime sfide elettorali, solo con un grosso contributo unitario di tutti. RILANCIO – Il mio impegno è di riportare il PD a riguadagnare la fiducia innanzitutto degli iscritti. Essere connessi alla società è una prerogativa imprescindibile, e per farlo abbiamo bisogno di persone capaci, leali e al servizio della per favorire quanto più possibile i processi di concertazione e di condivisione dell’attività amministrativa tra gli organi esecutivi del partito. E’ necessario connettere il partito con gli amministratori locali.

PER IL PROGRAMMA COMPLETO CLICCA QUI

 

Chiara Luisetto

Sono Sindaco dal 2014 di Nove, un bellissimo paese nel quale vivo, un ruolo al quale ho scelto di dedicarmi con entusiasmo, lasciando temporaneamente il mio lavoro di insegnante e quello di collaboratrice parlamentare. Ho svolto fino allo scorso dicembre il compito di Consigliere provinciale con deleghe alla cultura, biblioteche e al turismo.

Iscritta al PD dalla sua nascita, sono stata Responsabile Organizzativo provinciale fino al 2013 occupandomi della vita interna del partito, del rapporto con gli iscritti e i coordinatori di circolo, dell’organizzazione. Questa esperienza mi ha permesso di conoscere bene la provincia e le specificità che ogni area esprime, mi ha insegnato a stare accanto quotidianamente ai militanti che sul territorio si sono generosamente spesi per costruire percorsi di partecipazione democratica e portare avanti i valori e le battaglie da sempre nel nostro dna.

Con molti di loro oggi condividiamo la volontà di non arrenderci davanti alla fase di difficoltà che il PD sta attraversando.

Crediamo sia necessario ripartire dal sostegno, dalla vicinanza ai circoli e agli amministratori, un sostegno troppo spesso trascurato e messo in disparte in questi ultimi anni.  Vogliamo ripartire da qui.

Ripartiamo da una organizzazione interna e territoriale che funzioni, operativa, da un lato capace di riprendere i fili di un legame con la base e dall’altro in grado di leggere e accompagnare la riorganizzazione in atto a livello locale.

Ripartiamo dalle persone, con i circoli al centro dell’azione territoriale, dando loro strumenti per far politica e programmando con oculatezza e trasparenza l’impiego delle risorse che saranno sempre più limitate.

Ripartiamo da energie nuove, da una attenzione ai giovani. Non il nuovo per il nuovo, ma il mettersi a servizio di un progetto che ritorni a parlare con franchezza e che ora ha le gambe su cui camminare.

PER IL PROGRAMMA COMPLETO CLICCA QUI

 

Alfio Piotto

Ho cinquant’anni, sono sposato e ho due figlie. Sono un libero professionista nell’ambito del benessere, lavoro che mi consente di conoscere bene tutto il Veneto. Sono impegnato nel PD dalla sua fondazione e ho ricoperto diversi ruoli: coordinatore del circolo di Rosà, per sette anni, coordinatore del PD Bassanese per circa due anni, tesoriere provinciale per quattro e attualmente anche vicesegretario provinciale. Nella mia città sono da sei anni capogruppo di minoranza in Consiglio comunale e ho fondato associazioni culturali, quali il Circolo culturale “Amici del teatro Montegrappa” che ho diretto per 9 anni.

Sono stato per 11 anni presidente delle scuole dell’infanzia di Rosà e rappresentante FISM (Federazione italiana scuole materne). Ho fondato un’associazione per l’infanzia “Amici del Villaggio” in collaborazione con Unicef Italia.

Sono presidente mandamentale degli Agenti di commercio e membro del direttivo provinciale della Confcommercio.

Per il Partito ho lavorato per una riorganizzazione finanziaria e trasparente della Tesoreria provinciale e per la digitalizzazione dei dati che ha permesso che la nostra federazione, prima in Italia, organizzasse le primarie informatizzate.

Voglio rendere il nostro partito agile, riconoscibile e protagonista, un partito a favore dei cittadini, utile per uno sviluppo economico sostenibile del nostro territorio.

I due obiettivi principali dell’agire politico mio personale, e del partito che ho in mente, sono la protezione e la promozione della persona.

Riteniamo che il Partito debba tornare ad essere un partito di servizio e debba avere come primo pensiero il benessere dei propri iscritti e dei cittadini. Il partito provinciale dovrebbe occuparsi dei vari ambiti in cui si agisce per la promozione della persona: la scuola, la formazione, l’alternanza scuola lavoro, la conciliazione casa-lavoro, la cultura, l’integrazione di nuovi cittadini. Il partito deve avere un’attenzione particolarmente vigile nei confronti dei problemi sociali più rilevanti: la povertà, la mancanza di lavoro e di reddito.

PER IL PROGRAMMA COMPLETO CLICCA QUI

Date dei congressi

Gli orari sono indicativi, gli interessati verranno convocati dal segretario di circolo:

Data Ora Congresso di Circolo
sab 25 nov 10:00 Altavilla + Creazzo + Sovizzo
sab 18 nov 15:00 Altopiano di Asiago
lun 13 nov 20:30 Arcugnano
gio 23 nov 20:30 Arzignano + Chiampo
sab 18 nov 9:30 Bassano d. G.
gio 23 nov 20:15 Breganze
ven 24 nov 20:30 Bolzano + Quinto V.
gio 16 nov 20:30 Caldogno + Costabissara
mar 21 nov 20:30 Camisano + Grisignano di Z.
gio 16 nov 20:30 Cassola + Romano  d’E.+ Mussolente
dom 26 nov 10:00 Castelgomberto
sab 18 nov 16:00 Cornedo V.
mar 21 nov 20:30 Dueville + Montecchio P. + Sarcedo
mer 22 nov 20:30 Isola V.
sab 25 nov 15:30 Lonigo + Val Liona-Orgiano + Sarego
mer 15 nov 20:00 Lugo di V. + Fara V.
dom 19 nov 9:00 Malo + Monte di Malo + San Vito di L.
mar 21 nov 20:30 Marano V.
ven 10 nov 20:30 Marostica + Schiavon V.
ven 17 nov 20:30 Montebello V. + Gambellara
ven 24 nov 20:30 Montecchio M. + Brendola
mar 21 nov 20:00 Montegalda
gio 23 nov 20:30 Monticello C. O.
mer 22 nov 20:30 Nove
mer 22 nov 20:30 Noventa + Basso Vicentino (Agugliano, Albettone, Barbarano, Campiglia, Sossano, Villaga)
lun 13 nov 20:30 Pojana M.
sab 25 nov 17:00 Recoaro T.
lun 13 nov 20:30 Rosà + Tezze + Rossano V.
lun 20 nov 20:30 Sandrigo
mer 22 nov 20:30 Santorso + Piovene R.
sab 25 nov 15:00 Schio
gio 23 nov 18:30 Thiene + Zanè
gio 23 nov 20:30 Torrebelvicino
ven 24 nov 20:30 Torri di Q.lo
gio 23 nov 18:45 Trissino + Brogliano
mar 14 nov 20:30 Valbrenta
sab 25 nov 16:00 Valdagno
lun 20 nov 20:30 Valle dell’Astico (Arsiero)
sab 18 nov 15:00 Vicenza
mar 21 nov 21:00 Villaverla
ven 24 nov 20:30 Zugliano

Share This Post