Sostegno all’iniziativa Anpi contro la provocazione fascista della befana tricolore

Il Partito Democratico della Provincia di Vicenza sostiene l’iniziativa promossa dall’Anpi davanti agli Ospedali di Arzignano, Santorso e Vicenza di domani sabato 6 gennaio contro la cosiddetta befana tricolore promossa da due formazioni neofasciste (FN e Mis).

“Mascherare da iniziativa benefica un nuovo subdolo tentativo di riportare in vita ritualità fasciste è tanto più grave quando queste si rivolgano ai più piccoli. – così il Segretario provinciale Chiara Luisetto – Si cerca in questo modo di strumentalizzare una festa tradizionale di tutti e per tutti – continua Luisetto – ricordando la “befana fascista del 1928”. 
Una provocazione, come sostiene l’Anpi, da respingere nel ricordo delle violenze e delle aggressioni subite da tante e tanti giovani nel periodo buio del ventennio. 
Dopo la partecipata manifestazione organizzata dal PD vicentino in collaborazione con il circolo di Bassano del Grappa lo scorso 16 dicembre “E questo è il fiore” per ribadire i valori dell’antifascismo lungo il Viale dei Martiri, torniamo ad affermare la necessità di prese di posizione chiare davanti a gesti dal sapore provocatorio e nostalgico. 
Non ci può essere alcun ricordo positivo né alcuna nostalgia del momento più tetro della storia italiana costato la vita a tanti patrioti che dobbiamo costantemente onorare con il rispetto ai valori costituzionali e alla Repubblica.”

Share This Post