DL Enti locali, On. Sbrollini: “Questo decreto ridefinisce il rapporto tra Stato e amministrazioni locali”

Approvato alla Camera il decreto Enti locali, un importante insieme di interventi che riguardano i comuni, le regioni e la vita quotidiana dei cittadini. Questo testo ridefinisce un rapporto tra stato centrale ed enti locali che da troppo tempo andava rinforzato, un rapporto di confronto e grande collaborazione per il benessere dei cittadini.

Sono tantissime le novità previste dal testo : finalmente stanziati i risarcimenti per i malati di talidomide, un tema su cui la mia commissione Affari sociali e Sanità si è molto spesa e che restituisce dignità alla politica, semplificazione delle procedure burocratiche in materia sanitaria, ambientale e agricola, finanziamento per il trasporto pubblico locale, assunzioni e blocco del turn-over, stop alla tassazione addizionale sui diritti di imbarco aeroportuali per il 2016 e aiuti ai comuni in procedura di pre-dissesto, per evitare che vadano in dissesto.

Da parlamentare e da dipendente ANCI posso dire, anche a nome dei colleghi PD, di essere soddisfatta dei contenuti approvati in questo decreto che però non risolve ancora completamente alcuni aspetti decisivi per il buon governo nei comuni e nelle regioni.
Bisognerà lavorare molto per far seguire a questa legge una vera e propria riforma degli enti locali. I comuni e le regioni offrono servizi fondamentali direttamente ai cittadini, l’efficientamento dei servizi rimane una priorità di questo parlamento e del Governo. Dobbiamo sostenere e controllare gli enti locali perché per molte delle competenze affidate agli enti locali passa la qualità della vita di tutti i cittadini italiani. Il provvedimento segna una nuova strada che percorreremo con convinzione nei prossimi anni.”

Share This Post