L’On. Sbrollini insieme al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin per ricordare Tina Anselmi

“Ieri, 8 Marzo 2017, in qualità di Vicepresidente della XII Commissione affari Sociali della Camera, sono stata invitata al Ministero della Salute per una bellissima cerimonia, nel giorno della Festa della donna, per ricordare la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro nella nostra Repubblica, prima al Lavoro e alle Politiche sociali nel 1976 e, successivamente, alla Sanità: Tina Anselmi.
E’ stato un momento emozionante, dobbiamo seguire sempre più l’esempio di queste madri della politica e continuare a lottare per i diritti che ancora non sono pienamente goduti dalle donne lungo tutto il Paese. Noi donne italiane le dobbiamo moltissimo, la sua eredità politica e legislativa, tra cui l’onore di aver creato il moderno Servizio Sanitario Nazionale, rappresenta un valore inestimabile. Oltre al Ministro in carica Beatrice Lorenzin erano presenti Maria Pia Garavaglia, Livia Turco e Rosy Bindi. Il Ministro ha consegnato, in ricordo della cerimonia celebrativa, due medaglie in argento a Maria Teresa e Gianna Anselmi, sorelle di Tina Anselmi.

E’ anche grazie all’esempio di Tina Anselmi che in questa legislatura, con il Parlamento più “rosa” di sempre, si è fatto davvero tanto per le donne italiane: per la prima volta è stato introdotto il reato di femminicidio, è stata ratificata la convenzione di Istanbul, è stato introdotto il codice rosa nei pronti soccorso, ripristinato il fondo per la non auto sufficienza, eliminata la piaga delle “dimissioni in bianco” e il disegno di legge sul lavoro autonomo per riconoscere diritti basilari anche alle lavoratrici autonome. Molto rimane ancora da fare, ma questo lavoro sui diritti e per le donne sta già facendo molto per il nostro Paese.”

 

On. Daniela Sbrollini
Vicepresidente XII Commissione Affari Sociali e Sanità
Responsabile nazionale Sport e Welfare PD

Share This Post